Sostegno a distanza. Cambiare la vita di tanti bambini per cambiare il mondo !

Angola

Il progetto di adozione a distanza in Angola parte nell’anno 2005 con l’apertura di un centro  nell’area di Luanda, grazie alla disponibilità della Congregazione delle Suore Francescane di San Giuseppe.

In seguito vengono aperti altri due centri di adozione a distanza nelle aree di Catete e Kangandala. Qui i bambini frequentano la scuola e imparano a leggere e a scrivere, privilegio di pochi, considerando i bassi livelli di alfabetizzazione e istruzione scolastica e universitaria che ancora perpetuano in Africa.

Il problema della mancanza di professionisti qualificati in settori come le tecnologie e l’insegnamento, portano alla dipendenza culturale dell’Africa dall’Europa. I pochi africani che riescono a ottenere buoni risultati negli studi spesso sono costretti a trasferirsi all’estero per frequentare università più prestigiose o, successivamente, per trovare lavoro.

I bambini dei nostri centri di adozione a distanza in Angola

Il sostegno a distanza li aiuta ad andare a scuola e a mangiare.

L’intento, il sogno dell’ Associazione Faggio Vallombrosano e dei progetti di Sostegno a Distanza è quello di dare la possibilità a tantidei bambini africani di ricevere un’educazione ed essere in grado in futuro di poter contribuire allo sviluppo del proprio Paese. Molte delle attività organizzate nei centri mirano allo sviluppo di una coscienza individuale e si rifanno ai diritti e ai doveri dell’individuo per la convivenza pacifica. Le educatrici spesso visitano anche le famiglie dei bambini per mantenere contatti con le realtà di provenienza e per coinvolgere e supportare anche i familiari dei bambini, che spesso vivono in condizioni di povertà e disagio.

Alcune immagini